Opera Group S.r.l. - Home page

Consigli di posa

 

Un pavimento è un sistema costituito da più elementi, tra cui il materiale in grès porcellanato, ed affinché il risultato di posa sia soddisfacente è necessario che il massetto di sottofondo e l’installazione del materiale ceramico vengano eseguiti “a regola d’arte”. Come riferimento normativo si consiglia di consultare la Norma UNI 11493 che regolamenta la posa di pavimenti e rivestimenti interni ed esterni.

ADESIVI/POSA/FUGA DELLE PIASTRELLE
La scelta del collante è importante per la buona riuscita della posa. È quindi necessario utilizzare adesivi di alta qualità indicati per la posa di materiale ceramico. Si consiglia l’impiego di collanti di Classe C2 E o superiore.
Utilizzare i distanziali adeguati all’ottenimento delle fughe che meglio si addicono alla tipologia di prodotto ed alle destinazioni d’uso (esempio piastrelle con bordo non rettificato (indoor) da 3/4mm, piastrelle rustiche (outdoor) da 5 mm in su). È comunque consigliabile una fuga minima di 2 mm evitando pose accostate senza fuga. Per la posa di listoni e formati rettangolari si raccomanda, nel caso di posa “a correre”, di installare i listoni sfalsati al massimo di 1/3 della lunghezza del lato maggiore.


Per piastrelle con bordo rettificato si consiglia una fuga minina di 2mm.

PS: È bene comunicare al proprio posatore l'acquisto di piastrelle con bordo rettificato. Per una posa a regola d’arte dovrà munirsi di distanziatori livellanti.


Trascorso il tempo necessario al collante per fare presa sul sottofondo (fare riferimento alle indicazioni sulle confezioni dei collanti) si può procedere alla stuccatura, cioè al riempimento delle fughe. Prima di procedere bisogna accertarsi che le fughe siano vuote, libere da qualsiasi materiale che si dovesse essere inserito, come polvere, sabbia, segatura etc; è consigliabile pulire le fughe con spazzole o scope asportando eventuali materiali estranei. Gli stucchi abitualmente utilizzati per il riempimento delle fughe tra piastrella e piastrella sono di varia natura e di conseguenza variano anche le metodologie ed i detergenti adatti ad eliminare i residui che rimangono sulla superficie in fase di posa e che spesso risultano essere la causa principale della sporcabilità della stessa. I principali stucchi utilizzati sono:
 - Cementizi (Puri o Additivati)
 - Epossidici


Eventuali danni generati da posa dei materiali effettuata direttamente con malta cementizia non sono da considerarsi responsabilità del produttore.

Eventuali danni generati dalla posa delle piastrelle effettuata con materiali e metodi non a regola d'arte e con caratteristiche differenti da quelle indicate non sono da considerarsi responsabilità del produttore